Miele di Castagno
Castagno
Equilibrio dolceamaro
Prodotto tra Giugno e Luglio dalle fioriture di castagni selvatici è il miele più ricco di sali minerali, dal colore ambrato, scuro e con tonalità rossicce. Quando è puro rimane liquido a lungo per l'elevato contenuto di fruttosio.

All'esame olfattivo è deciso, con odore intenso, inconfondibile, con sentori che vanno dal legno bruciato al tannino. Il sapore è pungente all'inizio e poi più o meno amaro a seconda della zona in cui viene raccolto.
Confezione da 400g
Miele di Castagno
Azienda Apicoltura Diale

Piacevole sorpresa

Nonostante le sue qualità risultassero sfavorevoli nel confronto con lo stereotipo del miele dolce e chiaro, il Castagno, nel tempo, è riuscito a conquistare un discreto successo grazie al suo gusto amaro e colore scuro. Chi lo apprezza lo qualifica proprio in base a queste particolari caratteristiche, apparentemente impegnative.

La sua particolare composizione, il suo alto contenuto in sali minerali lo rendono un ottimo stimolante per la circolazione sanguigna ed un ottimo ricostituente. Utile per gli sportivi, gli si attribuiscono buone qualità come decongestionante per la tosse, nella classica ricetta della nonna che lo consigliava miscelato in una tazzina con l'aggiunta di succo di limone, e per alleviare infiammazioni alle vie aree superiori tipiche della stagione invernale.

E', per molti, indispensabile nella colazione del mattino aggiunto al “caffèlatte” ed irrinunciabile in abbinamento con formaggi, non eccessivamente piccanti e con note dolci. Particolarmente consigliato* con il cuneese Raschera D.O.P. , il Puzzone di Moena e Caprini stagionati.